Home » Vivere il Parco » Cosa fare

In battello nel Parco

Storicamente i navicelli venivano utilizzati per il trasporto delle merci tra i paesi adiacenti alla sponda del lago, attraverso una vera e propria grande via di comunicazione, l'acqua. Con l'abbandono di queste attività, i navicelli sono stati distrutti o abbandonati. Uno in particolare, rimasto sul fondo di un canale per quarant'anni, è stato recuperato e restaurato. Grazie all'effetto di conservazione che ha avuto l'acqua sul legname gran parte dell'imbarcazione è originale, ed il restauro è avvenuto conservando le caratteristiche tecniche e le peculiarità delle antiche imbarcazioni. L'unica modifica apportata è l'aggiunta di motori elettrici per la navigazione, anche se, con le condizioni favorevoli è possibile effettuarla anche con la caratteristica vela quadrata.

Sono due le possibilità di percorrere il Parco in battello:


 

In navicello
(foto di foto di Archivio Parco)
Nel Lago in battello
(foto di PR Migliarino San Rossore Massaciuccoli)
Nel Lago in barchino
(foto di PR Migliarino San Rossore Massaciuccoli)