Home » Vivere il Parco » Itinerari

Tenuta di Tombolo

La Tenuta di Tombolo, con circa 5.000 ettari, occupa la fascia costiera meridionale del Parco tra l'Arno ed il Calambrone. Il nome della Tenuta deriva dal latino "tumulus", che significa "rilievo del terreno", ed indica chiaramente come il territorio abbia origine dai cordoni di dune costiere prodotte dal costante apporto dei sedimenti fluviali.

In epoca romana e medioevale l'Arno attraversava la Tenuta seguendo un corso assai diverso dall'attuale: uscito dalla città di Pisa scorreva verso sud-ovest tra la costa e l'abitato di San Piero a Grado dal latino "gradus", cioè scalo. Qui la tradizione vuole che fosse sbarcato San Pietro, nel cui ricordo fu costruita la meravigliosa basilica romanica del X-XI secolo. La Tenuta di Tombolo rimase per secoli di proprietà della Mensa Arcivescovile fino all'avvento dei Savoia, che la riorganizzarono con piantumazioni di pinete ed opere di bonifica, provvedendo anche al riassetto della rete viaria; fra l'altro fu ampliato e ristrutturato il Canale Navigabile dei Navicelli (1928-38), che assunse da allora un percorso rettilineo parallelo alla ferrovia ed all'Aurelia. Il litorale pisano, parte integrante della Tenuta, ebbe i primi insediamenti turistico-balneari a fine '800 a Marina di Pisa, frequentati e celebrati da D'Annunzio.

Negli anni '30 un vasto progetto con la fondazione di Tirrenia e la costruzione delle numerose colonie marine, precedette l'attuale sviluppo del litorale pisano. Terminato il conflitto bellico, l'area divenne in buona parte sede di insediamenti militari americani (Camp Darby) e più tardi italiani quali il Cisam (ex Camen). Il Tombolo Pisano rappresenta il confine biologico tra le foreste subatlantiche litoranee della Toscana occidentale e quelle mediterranee, esistenti a sud di Livorno.

Presente anche la quercia da sughero (Quercus suber), che si ritrova nel Parco unicamente nelle selve di Tombolo a testimonianza della maggiore "termofilia e mediterraneità" dell'area rispetto al resto del territorio del parco. Altra presenza di rilievo è la periploca maggiore, ampiamente diffusa in tutta la Tenuta. Da segnalare le vaste aree incolte e semi-palustri, con la flora propria di ambienti salmastri caratterizzata dalla presenza di salicornia fruticosa (Arthrocnemum fruticosum), salicornia europea (Salicornia europaea) e l'obione (Halimione portulacoides), ravvivati dalle delicate fioriture a fine estate del limonio comune (Limonium serotinum). La foresta più caratteristica dell'area è la lecceta, in parte ad alto fusto, con individui di notevoli dimensioni, ed in parte a ceduo in conversione. Ai margini delle depressioni umide, proprie dei frassineti, ricompaiono i boschi mesofili caratterizzati dalla prevalenza di farnia e carpino (Carpinus sp.). Qui sono presenti tutto l'anno il picchio rosso maggiore, il picchio verde, il picchio muratore ed in buon numero i colombacci, mentre la beccaccia si trova nel periodo invernale. Nei canali del bosco vivono consistenti popolazioni di testuggini acquatiche e le bisce d'acqua. Diffusa, nelle aree marginali al bosco, la vipera. Segnalato anche l'istrice (Hystrix cristata), seppur non numeroso, fino a non molti anni fa, qui al proprio limite settentrionale di diffusione.

  ItinerarioPercorribilità Interesse
Dune di Tirrenia – oasi WWFDune di Tirrenia – oasi WWFA piedi A piedi
30 m
Elevato interesse: flora Elevato interesse: geologia Elevato interesse: fotografia 
Bosco della Cornacchiaia – oasi WWFBosco della Cornacchiaia – oasi WWFA piedi A piedi
2 h 30 m
Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: bird watching Elevato interesse: fotografia 
Sentiero dei tre piniSentiero dei tre pini
Partenza: Via Livornese
A piedi In bici Sentiero per tuttiA piedi
40 m
Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: bird watching Elevato interesse: storia Elevato interesse: fotografia 
Mappa con itinerario georiferito001 - Sentiero delle dune001 - Sentiero delle dune
Partenza: Porto di Marina di Pisa
A piedi In bici A piedi
4 ore circa
Elevato interesse: flora Elevato interesse: bird watching Elevato interesse: storia Elevato interesse: fotografia 
Mappa con itinerario georiferito002 - Sentiero Gabriele D'Annunzio002 - Sentiero Gabriele D'Annunzio
Partenza: Basilica di San Piero a Grado
A piedi A piedi
3 ore circa
Elevato interesse: flora Elevato interesse: panorama Elevato interesse: storia Elevato interesse: fotografia 
Mappa con itinerario georiferito003 – Sentiero003 – Sentiero
Partenza: Parcheggio camper a Marina di Pisa
A piedi In bici A piedi
2 ore circa
Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: panorama Elevato interesse: fotografia 
Mappa con itinerario georiferito004 – Sentiero004 – Sentiero
Partenza: Dall'incrocio con sentiero 002 sul viale D'Annunzio
A piedi In bici A piedi
1 ora circa
Elevato interesse: flora Elevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
Mappa con itinerario georiferito005 - Sentiero dei Tomboli005 - Sentiero dei Tomboli
Partenza: Basilica di San Piero a Grado
A piedi In bici A piedi
4-5 ore
Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: panorama Elevato interesse: religione Elevato interesse: storia Elevato interesse: fotografia 
Mappa con itinerario georiferito006 - Sentiero della Colmata006 - Sentiero della Colmata
Partenza: Sentiero 002 nei pressi del CISAM
A piedi In bici A piedi
quasi 4 Km
Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: panorama Elevato interesse: fotografia 
Mappa con itinerario georiferito007 – Sentiero007 – Sentiero
Partenza: Incrocio con il sentiero 008 (non lontano dalle recinzioni del Coni)
A piedi In bici A piedi
1 ora circa
Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: panorama Elevato interesse: fotografia 
Mappa con itinerario georiferito008 – Sentiero008 – Sentiero
Partenza: Loc. Capanne Bruciate (raggiungibile solo a piedi in fondo al Vione dei Vannini)
A piedi In bici A piedi
1.30 ora circa
Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: storia Elevato interesse: fotografia 
Mappa con itinerario georiferito009 – Sentiero009 – Sentiero
Partenza: San Piero a Grado
A piedi In bici A piedi
1.30 ora circa
Elevato interesse: fauna Elevato interesse: storia 
Mappa con itinerario georiferito011 – Sentiero dei Navicelli011 – Sentiero dei Navicelli
Partenza: Pisa, Incrocio di Via Livornese con Via di Viaccia (nei pressi di una cabina ENEL)
A piedi In bici A piedi
5.30 ore circa
Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: bird watching Elevato interesse: fotografia